Origine della Razza del Gatto Norvegese delle Foreste

Il nome con il quale si è diffuso nel mondo è «Norsk Skogkatt», è una delle più antiche razze conosciute e che ha rischiato l´estinzione durante la seconda Guerra Mondiale. Le radici di questi gatti affondano tra storia e leggenda, si racconta infatti che fossero impiegati dai vichinghi addirittura nelle proprie navi per scacciare i topi dalle stive e alcune leggende narrano che degli esemplari, completamente bianchi, trainassero il carro di Freja, dea dell´amore.

Queste leggende lasciano intendere quale considerazione avessero gli antichi per questi gatti così maestosi. Nel dopo guerra vennero selezionati alcuni esemplari che vennero poi preservati per dare origine, nei primi anni ´70, al riconoscimento della razza.

In un primo tempo solo in Norvegia, e da qui prese appunto il nome di «Norvegese», in realtà era diffuso in tutta la penisola Scandinava. Bisognerà attendere ancora a lungo prima che questa razza venga riconosciuta ufficialmente in tutto il mondo, gli standard di razza vennero scritti sul famoso maschio Pan´s Truls.